Scelte rapide:


Titina Frau risponde a Salvatore Meloni

La lettera di Salvatore Meloni continua a suscitare polemiche e le risposte non si fanno attendere. Titina Frau, studiosa e scrittrice sedilese, commenta la lettera pubblicata qualche giorno fa su S'ArÓbu.


Avendo del tempo mi metto a curiosare sui sedilesi, e sui fatti di Sedilo, e ultimamente non Ŕ che ne siano mancati! Molti di questi, penso, dettati dall'ignoranza, altri dalla presunzione di essere nel giusto, come ho potuto constatare leggendo la lettera di quel "cavaliere" che non conosco. (Mi perdonerÓ se sono una laureata, sarÓ stata la cultura a farmi discernere la vera fede dai falsi pregiudizi, ma il buon senso da farmi capire tante altre cose, compresi certi comportamenti poco corretti, trincerandosi dietro "Su Connotu"). Io non appartengo a una famiglia di possidenti di cavalli, a casa mia nessuno ha corso l'Ardia, ma da appassionata della Storia quale sono, mi sono documentata anche su quella del mio paese, e sulle sue tradizioni, non sempre dettate dalla "Fede".

Concludo dicendo che nell'Ardia di quest'anno ho letto quella religiositÓ e quella responsabilitÓ individuale che forse Ŕ mancata in molte Ardie. E grazie a Dio non Ŕ mancato neppure lo spettacolo!

Titina Frau

[19 luglio 2010]